fbpx

La felicità non è un dono, né dipende da fattori esterni, che possono magari condizionarla in maniera transitoria, ma non possono certo determinarla. La felicità è una capacità della mente, c’è chi è portato e chi meno e, come per tutte le capacità, possiamo allenarci ad essere più felici.

Questa, in sintesi, l’idea che sta alla base di Happify, che non so se definire social network, palestra mentale, esperimento, piattaforma di gioco.

Forse perché Happify è un po’ tutte queste cose insieme: attività e giochi creati da game designer professionisti e progettati per essere divertenti (o comunque non noiosi), ma con dei presupposti rigorosamente scientifici, visto che si basano su una enorme mole di risultati del lavoro di neurobiologi e psicologi di tutto il mondo.

La cosa bella di Happify è che è divertente e non prende troppo tempo ma, se praticato con costanza ogni giorno, promette di allenare il nostro cervello a valorizzare gli aspetti positivi della vita e quindi, in definitiva, ad essere più felici.

[Tweet “La felicità non dipende da chi sei o da cosa hai, ma solamente da cosa pensi. Dale Carnegie”]

L’obiettivo di Happify è far diventare sempre più naturali, fin quasi a renderle automatiche, le 5 abitudini che sono considerate più rilevanti per potersi definire felici: assaporare i piaceri della vita, ringraziare, avere delle aspirazioni e degli obiettivi, donare, coltivare l’empatia. I progettisti di Happify con il consueto pragmatismo anglosassone chiamano il tutto “processo S.T.A.G.E.” (che è l’acronimo in inglese delle 5 abitudini).

happify_1

Fonte dell’immagine: www.happify.com

Il tutto è progettato come il classico percorso di un videogame: ti vengono proposte delle prove e, quando le superi, accumuli punti e sblocchi i livelli successivi. I giochi sono di vario tipo e ogni giorno diversi: è davvero difficile annoiarsi! E, per ricordare sempre che dietro a tutto il progetto c’è la scienza, ad ogni attività è affiancata la spiegazione del perché funziona.

Le attività sono organizzate in percorsi tematici, molti dei quali gratuiti, altri riservati a chi sottoscrive il pacchetto premium. C’è anche una traccia guidata che ti aiuta a scegliere il percorso più adatto a te. Ogni due settimane, inoltre, ti verrà proposto un test per valutare a che punto sei nella tua scalata alla felicità.

Si può giocare su PC o da mobile tramite la app gratuita: per ora il tutto è in inglese.

Allora, pronto per iniziare questo speciale allenamento? Dopo se ne hai voglia dimmi come va!