Cos’è

La pappa reale è un prodotto delle api. A differenza del miele, però, non è una elaborazione diretta di sostanze vegetali, ma una secrezione delle ghiandole ipofaringee e mandibolari di un particolare tipo di api, le api nutrici, in un preciso periodo della loro vita, quello che va dal quarto al quindicesimo giorno.
Si presenta in forma di sostanza gelatinosa bianco-giallastra, ed è un alimento particolarmente ricco e complesso, spesso indicato come superalimento.

Cosa contiene

La composizione esatta della pappa reale è più segreta di quella della Coca-Cola!

Se è vero, infatti, che la maggior parte dei suoi componenti è stata individuata e quantificata, ancora oggi rimane una frazione [tra il 2 e il 3%] che resiste alle più moderne metodiche analitiche.
Per il restante 97-98%, la pappa reale è un complesso contenente sia zuccheri, che proteine, che acidi grassi, oltre naturalmente a molta acqua. La frazione proteica è costituita in gran parte da aminoacidi liberi, tra cui molti aminoacidi essenziali, cioè quelli che il nostro organismo non è in grado di produrre.
Sono presenti, inoltre, in quantità rilevante le vitamine del gruppo B e, in quantità minore, le vitamine A, C, D ed E, oltre agli oligoelementi, in particolare il potassio, ma anche calcio, sodio, magnesio e zinco.
Non mancano sostanze complesse ad azione antisettica, nucleotidi, enzimi e fattori di crescita.
L’insieme dei componenti rende la pappa reale una sostanza preziosa nello stimolare e coadiuvare i processi metabolici dell’organismo e l’utilizzazione delle energie.

A cosa serve

Grazie alla pappa reale, la larva che diventerà regina cresce molto di più e molto più velocemente delle altre e, durante la sua vita, sarà in grado di produrre un numero di uova pari al proprio stesso peso ogni giorno.
A partire da queste osservazioni, da quando è stata identificata e studiata per la prima volta, nel diciassettesimo secolo, la pappa reale è stata utilizzata anche dall’uomo per le sue proprietà:
  • ricostituenti
  • tonico-adattogene
  • energizzanti

L’uso della pappa reale come integratore alimentare, a dire il vero, è soggetto a fasi alterne di entusiasmo e scetticismo. Gli scettici forniscono due principali motivazioni:

  1. gli effetti sulle api non sarebbero riproducibili sull’uomo
  2. le sostanze contenute nella pappa reale [che elencheremo tra poche righe] sono sì importanti, ma nello stesso tempo relativamente comuni in altri alimenti destinati al nutrimento di organismi in fase di crescita, quali il latte e il tuorlo d’uovo.
A questo proposito bisogna precisare che, come sempre avviene in natura, la semplice somma delle componenti non è mai uguale al complesso. A riprova di questo, “copie sintetiche” della pappa reale, sperimentate a più riprese nel corso degli anni, non hanno mostrato gli stessi effetti del prodotto naturale.

Come e quando usarla

La pappa reale può risultare utile in tutti i casi in cui l’organismo risente di stati di affaticamento, sia fisico che mentale:
  • convalescenza
  • cambi di stagione
  • attività sportiva intensa
  • periodi di lavoro/studio particolarmente impegnativi
  • astenia sessuale e calo della libido
  • inappetenza soprattutto nei bambini e negli anziani

Controindicazioni

I prodotti delle api possono dare problemi a chi soffre di allergie ai pollini. Per precauzione, si preferisce evitare la somministrazione della pappa reale alle persone che soffrono di asma bronchiale.

 

Acquista online

vitalmix pappa reale